Storia

2019

Novità nel polo produttivo di Xella Italia: in arrivo un nuovo impianto dedicato alla produzione di malte per calcestruzzo cellulare.

Xella continua a investire in Italia in quanto crede nello sviluppo futuro. Il nuovo stabilimento, situato a Pontenure (PC) sarà dedicato alla produzione di malte per offrire soluzioni sempre più complete.

Sistema costruttivo completo significa piena compatibilità tra i prodotti a garanzia della qualità della costruzione finale.

Il nuovo polo produttivo è un impianto tecnologicamente avanzato, con elevata automazione secondo gli standard “industria 4.0” e la sua capacità produttiva è di 700 sacchi / ora, equivalenti a circa 17,5 tonnellate di malte.

In particolare l'impianto produrrà il nuovo rasante per interno Ytong RY25, soluzione estremamente versatile e vantaggiosa sia in ambito di ristrutturazione che di nuova costruzione, con una forte riduzione dei tempi di posa e asciugatura rispetto agli intonaci tradizionali.

L'impianto è stato concepito conciliando alta efficienza e il rispetto dell'ambiente ed è così organizzato:

  • 10 silos principali
  • 12 macro – micro dosatori
  • 2 teste di impacchettamento (carta e plastica)
  • 1 robot palletizzatore

Foto

2011

Il 1° ottobre Xella ha completato l’acquisizione del suo primo sito di produzione italiano: si tratta dello stabilimento RDB Hebel di Pontenure (PC), già noto per la produzione dei blocchi in calcestruzzo aerato autoclavato Gasbeton.

 

Maggiori informazioni