Sostenibilità ambientale

Nella costruzione di un edificio, fondamentale è la scelta dei materiali: utilizzare sistemi Ytong e Multipor significa realizzare un edificio ad alta efficienza energetica con attenzione alla riduzione dei consumi.

Grazie ad un ottimo bilancio di sostenibilità ambientale, all’origine naturale delle materie prime e ad un ciclo produttivo ad elevato standard qualitativo, i sistemi in calcestruzzo cellulare Ytong e Multipor rispondono ai Criteri Ambientali Minimi nell’ambito degli appalti pubblici e soddisfano i requisiti di sostenibilità richiesti dai principali protocolli ambientali, come il protocollo Leed.

RISPONDENZA AI REQUISITI DEL DECRETO C.A.M.

L’entrata in vigore del D.M. 11/01/2017 sul rispetto dei “Criteri Ambientali Minimi” nell’ambito degli appalti pubblici ha l’obbiettivo di ridurre gli impatti ambientali degli interventi di nuova costruzione, ristrutturazione e manutenzione.

 

La valutazione dell’intero ciclo di vita secondo il metodo LCA è alla base dei criteri di sostenibilità ambientale promossi dai CAM ed è il metodo scelto da Xella per la valutazione della sostenibilità ambientale dei sistemi costruttivi Ytong e Multipor.

Per saperne di più scarica la nostra nuova documentazione.

 

Documentazione

RISPONDENZA AI REQUISITI SECONDO PROTOCOLLO LEED

I principali prodotti Xella sono certificati secondo lo standard Natureplus® e corredati dalla Dichiarazione® Ambientale di Prodotto (EPD) basata sulla stima del ciclo di vita (LCA), con l’attestazione dell’assenza di emissioni nocive VOC e della durabilità infinita dei materiali, essendo di fatto delle pietre isolanti artificiali.

Per questo motivo i sistemi costruttivi Ytong e Multipor sono ideali per progettare e costruire secondo il protocollo di sostenibilità Leed.

Per scaricare i certificati ambientali Ytong, vai alla pagina Certificati

Scarica la nuova brochure

IL SISTEMA DI ISOLAMENTO TERMICO IN PANNELLI MINERALI MULTIPOR PER L'ECOBONUS 2020