Intonaco e rasante per blocchi in calcestruzzo cellulare

La caratteristica leggerezza dei blocchi in calcestruzzo cellulare Ytong richiede l’uso di prodotti altrettanto “leggeri”, con basso modulo elastico e idrofugati:

L’intonaco di fondo Ytong LP120 per interno ed esterno, alleggerito e idrofugato, a base di calce e cemento specifico per murature in blocchi di calcestruzzo cellulare. In interno è idoneo per finiture minerali o lisciature a gesso, in esterno per applicazioni con rivestimenti murali fini (granulometria min. di 2 mm) e si consiglia la realizzazione previa rasatura armata con finitura Ytong WF100 e rete d’armatura resistente agli alcali tipo Ytong.

La finitura minerale per esterno Ytong WF100, fibrorinforzata e idrofugata, utilizzabile in uno strato singolo o in strati successivi di spessore complessivo da 1 a 5 mm. Utilizzabile come rasatura armata con interposta rete resistente agli alcali tipo Ytong su intonaco di fondo alleggerito tipo intonaco Ytong LP120, o su giunti tra supporti diversi (ad es. tra murature e strutture in c.a., angoli tra muri e solai, grosse tracce impiantistiche ecc.); finitura di livellamento di supporti consistenti; ponte di aderenza “fresco su fresco” su superfici in calcestruzzo.

Rasante minerale Ytong RY50 fibrorinforzato per interni utilizzabile in uno strato singolo o doppio di spessore complessivo da 3 a 30 mm. Utilizzabile in interno come rasatura armata con interposta rete resistente agli alcali tipo Ytong su murature interne in blocchi Ytong e superfici in c.a., spessore minimo 5 mm; compensazione di supporti irregolari o diversamente assorbenti, anche su murature storiche; ponte di aderenza su superfici in calcestruzzo; rivestimento di pitture nonché fessure di origine non statica (verificare che i supporti siano resistenti agli alcali e consistenti); rasatura armata su sistemi di riscaldamento a parete.

Rasante minerale Ytong RY25 per interni utilizzabile in uno strato singolo o doppio di spessore complessivo da 2 a 20 mm e certificato secondo la norma UNI EN 998-1. Lo spessore di pochi millimetri, metà rispetto ai normali intonaci, permette un vantaggio sui tempi di posa, che si riducono notevolmente, e sui costi di gestione del cantiere, in quanto bisogna movimentare meno prodotti, e del prodotto utilizzato, in quanto se ne utilizza la metà. Caratterizzato da colore bianco, granulometria molto fine (inferiore a 1 mm), ottima lavorabilità, scorrevolezza e perfetta aderenza sul calcestruzzo cellulare. Si tratta quindi di una soluzione estremamente versatile e vantaggiosa sia in ambito di ristrutturazione che di nuova costruzione, con una forte riduzione dei tempi di posa e asciugatura rispetto agli intonaci tradizionali.

Proprietà degli intonaci e dei rasanti Ytong

Intonaco e rasante
  • Facile lavorazione e buona stabilità
  • Elevata adesività
  • Basso peso specifico
  • Permeabile al vapore
  • Lavorabile a macchina
  • Idrorepellente (LP120 e WF100)
  • Dopo la fase di presa è resistente alle intemperie e al gelo (LP120 e WF100)